2016

Ven 13

Prenota

Incontri ravvicinati
Codice Evento 1026
INCONTRO - EGEMONIA VULNERABILE con Gian Enrico Rusconi
h 18.00_Centro Congressi Giovanni XXIII, Bergamo

La Germania contemporanea e la sindrome Bismarck

"Ci siamo svegliati e improvvisamente ci siamo accorti di avere un ruolo da leader, almeno in Europa, ma senza averne la voglia". Queste parole dell'ex-ministro degli esteri tedesco Joschka Fischer sono apparentemente agli antipodi di quello che diceva Otto von Bismarck il fondatore dell'impero tedesco:"Dobbiamo convincere il mondo che un'egemonia tedesca in Europa agisce in modo più utile, imparziale e meno dannoso per la libertà per la libertà che un'egemonia di altri". Ma per Bismarck si trattava di un'egemonia consapevole dei limiti della "potenza di centro" e quindi della sua vulnerabilità. E' ancora la situazione di oggi, dopo che nel corso della crisi economico-finanziaria.

Modera: Marco Marzano - Sociologo e Professore Ordinario di Sociologia dell'Organizzazione dell'Università degli Studi di Bergamo

GIAN ENRICO RUSCONI

Storico e politologo italiano, professore emerito di Scienze Politiche presso l'Università di Torino.

In collaborazione con Il Mulino